ANTINCENDIO

Il datore di lavoro è obbligato a designare preventivamente i lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza.Tali misure devono essere adeguate alla natura dell’attività, alle dimensioni dell’azienda o dell’unità produttiva, e al numero delle persone presenti. Il datore di lavoro deve, inoltre, assicurarsi che gli addetti antincendio vengano debitamente formati e informati affinché sappiano prendere in mano la situazione in caso di incendio, il che significa far eseguire in maniera corretta il piano di evacuazione stabilito ed eventualmente anche essere in grado di tamponare l’emergenza fino l’arrivo dei vigili del fuoco che vanno immediatamente allertati.

Il D.M. 10/03/1998 riporta nell’ allegato IX tre tipologie di corso, in funzione del livello di rischio aziendale: 4 ore rischio basso, 8 ore rischio medio e 16 ore rischio alto.

‚ÄčLa periodicità di aggiornamento, invece, è stabilita con cadenza triennale.

 

agosto 2020
domlunmarmergiovensab
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
agosto 2020